Chiesa Cristiana Gesù il Nazareno

Dove l'impossibile diventa Reale

Insegnamento del Pastore Carmelo Orlando
 
 
rivelazioneNegli studi precedenti abbiamo parlato dei doni che lo Spirito Santo dà alla chiesa di Dio, ci siamo soffermati sui doni di parola, oggi considereremo i doni di rivelazione e il loro utilizzo nell'opera di Dio.
(Prima di iniziare questo studio ti incoraggio, se non l'hai fatto, a leggere gli studi precedenti:"I doni Spirituali" e "I doni di parola" sono disponibili su questo sito)
 
I doni di rivelazione, come già sappiamo sono 3: Conoscenza, Sapienza, Discernimento degli spiriti, i doni di rivelazione sono utili per il servizio, ciò significa che non servono ad edificare chi li possiede ma a rendere un servizio alla chiesa, per la sua crescita e la sua edificazione spirituale.
 
Il dono di conoscenza:
 
La parola conoscenza deriva da un termine greco, logos gno seos, che letteralmente significa conoscenza sovrannaturale.
Per capire meglio la natura di questo dono consideriamo alcuni episodi biblici:
 
Giovanni 4.1-18: Gesù parla con la donna Samaritana e riceve una rivelazione divina riguardante la vita coniugale della donna. Era una rivelazione di conoscenza sulla vita della samaritana, una conoscenza che portò al pentimento e alla conversione non solo della donna ma di tanti altri.
 
Atti 9.10-12: "...Anania...alzati...e cerca in casa di Giuda un uomo di Tarso di nome Saulo...egli ha visto in visione un uomo di nome Anania, entrare e imporgli le mani perchè ricuperi la vista."
 
In questo passo troviamo una doppia rivelazione di conoscenza. Saulo (che presto sarebbe diventato l'apostolo Paolo) conosce per visione Anania, l'uomo del quale Dio si servirà per fargli recuperare la vista. Anania conosce per visione Saulo l'uomo che Dio gli sta affidando per guarirlo.
 
Matteo 16.16,17: "E Simon Pietro...disse: "Tu sei il Cristo, il figlio del Dio vivente"
 
Pietro ha avuto una rivelazione di conoscenza su Gesù che lo portò a capire, come abbiamo considerato in uno studio precedente, che Gesù stesso era quella roccia, quella pietra sulla quale avrebbe avuto fondamento stabile la chiesa di Dio.
 
Atti 5: Anania e Saffira cercano di ingannare Dio e la chiesa, Paolo per rivelazione divina ne viene a conoscenza.
 
Quindi il dono di conoscenza è una rivelazione, da parte dello Spirito Santo su cose reali, tangibili, che esistono ma che non possiamo sapere se non per rivelazione divina.
Non confondere il dono di conoscenza con la conoscenza della Parola di Dio, quella devi averla, devi chiedere allo Spirito Santo di guidarti nella lettura, ma per acquisire quella conoscenza devi leggere!
Il dono di conoscenza invece è la rivelazione di qualcosa di segreto, che non puoi sapere se non per opera dello Spirito Santo.
 
Dono di Sapienza:
 
Sapienza deriva dal greco: Logos sophias e letteralmente viene tradotto come parola di sapienza. 
 
Il dono di sapienza è l'intelligenza che viene dallo Spirito Santo per risolvere un problema o affrontare una situazione. Chi ha questo dono in genere ha la capacità di proporre la soluzione giusta per ogni problema.
 
Atti 15.2-7,13-21: Era sorta un'accesa discussione tra i primi cristiani circa i riti mosaici, non si riusciva a venirne a capo e non si trovava un punto d' incontro. Ad un certo punto, per bocca di Giacomo, vi è una rivelazione di Sapienza, lo Spirito Santo in quel momento tocca Giacomo e dalle sue parole esce un discorso che mette d'accordo tutti e che risolve la disputa.
 
Con il dono di sapienza lo Spirito Santo rivela le soluzioni giuste per risolvere i problemi della chiesa.
 
 
Dono del Discernimento degli spiriti:
 
Deriva dal greco: Diakriseis pneumaton e letteralmente si traduce in Giudicare gli spiriti.
 
Non si tratta di riconoscere se una persona è posseduta dal nemico o meno. Questo dovrebbe riconoscerlo ogni cristiano dallo spirito sveglio. Il dono del discernimento degli spiriti è qualcosa di più profondo, è una rivelazione della "posizione" dello spirito di una persona. Vi faccio un esempio di vita vissuta: mia moglie, Maria Antonietta Selvaggio, serve fedelmente da parecchi anni il Signore e insieme ci prendiamo cura della chiesa che Dio ci ha affidato, in lei il dono del discernimento degli spiriti è molto accentuato, lei, per opera dello Spirito Santo, riesce a percepire la sofferenza di una persona anche se questa sembra felicissima, oppure percepisce il legame che lo spirito di una persona può avere con qualche peccato prima ancora che parli con quella persona. Non parlo di persone che lei conosce o con le quali passa del tempo, sono persone che vede per la prima volta e credetemi la rivelazione che gli è data per opera dello Spirito Santo risulta poi essere sempre la verità.
 
Vi sono molti esempi biblici riguardanti il discernimento degli spiriti, prendiamone in considerazione alcuni:
 
Atti 16.16-18: "...mentre andavamo al luogo di preghiera, ci venne incontro una giovane serva che aveva uno spirito di divinazione...e...gridava dicendo: "Questi uomini sono servi del Dio altissimo..."...ma Paolo infastidito, si voltò e disse allo spirito:" Io ti comando nelnome di Gesù Cristo di uscire da lei"..."
 
Dal racconto si evince che Paolo sgridò lo spirito solo dopo alcuni giorni, evidentemente lo sgridò quando per rivelazione divina ebbe il discernimento su quella donna che li seguiva ogni giorno e che non sembrava essere contro di loro visto che proferiva una verità, la condizione spirituale di quella donna era nascosta, tanto che Paolo ebbe la rivelazione dopo giorni.
 
Attraverso il dono di discernimento degli spiriti lo Spirito Santo rivela la condizione nascosta dello spirito di una persona e attraverso questa rivelazione essa può ricevere la liberazione!
 
Atti 13.6-12: Anche in questo caso Paolo, per rivelazione divina, discerne le intenzioni dello spirito del mago Elimas che voleva allontanare dalla fede il proconsole. Grazie a questa rivelazione il proconsole si convertì.
 
Atti 8.18-24: Simone il mago, voleva acquistare il dono delle imposizione delle mani, Paolo riceve il discernimento e sgrida lo spirito. Anche in questo caso la rivelazione divina ha come risultato la conversione di molti.
 
Attenzione in tutti questi passi che leggiamo noi capiamo subito che si parla di un mago o di persone che non stanno spiritualmente bene, questo perchè l'evangelista Luca, autore degli Atti, ci racconta quello che è successo ma Paolo e chi con lui ha vissuto in prima persona quegli eventi, non conosceva le condizioni spirituali di quelle persone se non per rivelazione divina.
 
I doni di rivelazione sono essenziali per una crescita sana della chiesa. Lo Spirito Santo attraverso di essi rivela ai figli di Dio le situazioni nascoste, il modo di risolverle e le intenzioni del cuore. Se fai parte di una chiesa cristiana ti invito a pregare per la tua chiesa e per le tue guide spirituali affinchè in loro abbondino questi doni per il benessere della chiesa. Se sei alla ricerca di una chiesa ti incoraggio a cercare una chiesa che si muova secondo l'ìazione dello Spirito Santo sarai così sicuro di essere nel posto giusto.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s
arrow
arrow
Image Impara a gestire le tue priorità...
Siamo abituati a trovare sempre scuse o a giustificarci...piuttosto che ad ammettere le proprie colpe... impariamo ad organizzare le nostre giornate in modo da dare la priorità a tutto ciò che é... Read More...
Image Fermati un istante...
Dove ci porterà questa continua corsa? Il nostro tempo é prezioso per essere sprecato per cose di poco conto!!! Read More...
Image Da Ospite a Padrone...
Gesù non deve essere un ospite!!! Gesù non vuole essere un ospite!!! Read More...
Image Una Fede che ottiene!!!
Non aspettare o non pensare solo di avere una mega fede per ottenere grazia da parte del Signore. Il Signore ci incoraggia dicendoci che: anche se abbiamo una fede quanto un granello di senape... Read More...
arrow
arrow
Image Dio mi ha benedetta (Antonella Arcaio)
Pace a tutti voi, sono una donna ormai non più giovanissima e oggi voglio raccontarvi la mia storia, la mia esperienza spirituale. Voglio che sappiate come la mia vita è cambiata quando ho scoperto... Read More...
Image Lui guarda alle tue afflizioni
Di Lina Ferrara  Sono una donna di 60 anni, fin dalla mia infanzia sono stata oppressa dallo spirito di paura, sono stata oggetto di maledizione e invidia, nella mia fragilità sono stata come... Read More...
Image Guarita ed amata
Di Lina Calà  Padre,vengo a te nel nome di Gesù, quel Gesù che ha versato il Suo sangue per me e per i miei peccati. Oggi più che in passato voglio innalzare il Suo nome Santo, lodarLo e... Read More...
Lavorare per Gesù
Lavorare per Gesù Se, tanti anni fa, qualcuno mi avesse detto:"tu, un giorno, lavorerai per il Signore!", sicuramente non avrei capito queste parole. invece, senza che me ne rendessi conto, il... Read More...

Tocca il Cielo con noi

Perché Dio è reale

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.