Chiesa Cristiana Gesù il Nazareno

Dove l'impossibile diventa Reale

Insegnamento del Pastore Carmelo Orlando
 
downloadE' importante nella vita di ogni cristiano tenere sempre presente il valore che abbiamo agli occhi di Dio. In questo mondo è facile scoraggiarsi, sentirsi inutili o poco importanti, ma ricorda che indipendentemente dal tuo stato sociale, dalla tua condizione economica, dalla tua famiglia e dal tuo carattere Dio ti ama. Con questo studio oggi voglio incoraggiarti a guardare alla tua vita dando ad essa lo stesso valore che Dio gli dà. Impareremo a guardarci attraverso i Suoi occhi e scopriremo insieme quanto potenziale abbiamo dentro da sfruttare per la Sua gloria!
Voglio cominciare riflettendo sulla figura biblica del Re Davide. Oggi noi tutti lo ricordiamo come un grande Re che si mosse con potenza e il cui regno fu pieno di splendore e gloria, una persona valorosa. La vita di Davide non fu sempre così gloriosa: era l'ultimo tra i suoi fratelli e la sua posizione familiare non era delle migliori. Tutti i suoi fratelli erano guerrieri valorosi, il padre aveva investito su di loro, Davide invece era il servo di tutti, guardava le pecore del padre e la sua opinione non era considerata  nelle decisioni importanti. In base ad un salmo scritto da lui stesso si pensa che Davide era il frutto di una relazione extraconiugale del padre e questo spiega perchè non veniva preso in considerazione dai suoi familiari, era il figlio del peccato. Quando Dio rivelò al profeta Samuele che aveva scelto un re secondo il Suo cuore, Samuele cercava tra i fratelli di Davide,tutti alti, guerrieri e di bell'aspetto, Davide non venne preso in considerazione neanche in quell'occasione, era infatti impensabile, secondo la visione dell'uomo, che un ragazetto come Davide potesse guidare il popolo di Dio. Ma questo era il valore che la Famiglia e la società di quell'epoca davano a Davide, non era il pensiero di Dio, Egli guardava al suo cuore e lo scelse perchè sapeva il valore inestimabile che aveva.
 
Tu sei una creatura unica:
 
Salmo 139.13-16: "...io ti celebrerò, perchè sono stato fatto in modo stupendo; le tue opere, sono meravigliose, e io lo so molto bene..."
 
La vita di Davide cominciò a cambiare e ad acquistare valore quando Davide capì che agli occhi di Dio era importante. Egli lo aveva scelto, Davide era stupendo e meraviglioso agli occhi di Dio! 
Non importa che valore hai agli occhi della tua famiglia o della società ripeti a te stesso: Io sono stupendo e meraviglioso agli occhi di Dio, sono la Sua opera meravigliosa!
 
Caduti dalla grazia:
 
Isaia 53.6: "Noi tutti come pecore eravamo erranti... e l'Eterno ha fatto ricadere su di lui l'iniquità di noi tutti."
 
Hai presente quando un'opera d'arte viene vandalizzata? Ecco questo è stato l'effetto del peccato dell'uomo sulla meravigliosa creazione di Dio. A causa del peccato noi, pur essendo un' opera speciale, siamo privi della grazia di Dio, privi dell'elezione di figli, privi del paradiso.
 
Separati da Dio:
 
Isaia 59.2: "Ma le vostre iniquità hanno prodotto una separazione fra voi e il vostro Dio...."
 
Il risultato del peccato è che esso ci tiene separati da Dio. Noi restiamo sempre meravigliosi come creazione, gli unici fatti ad immagine di Dio, superiori anche agli angeli, ma un'opera d'arte vandalizzata perde valore pur rimanendo una creazione meravigliosa.
 
Dotati di libero arbitrio:
 
Romani 6.23: " ...il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù, nostro Signore."
 
Tu puoi decidere se continuare a vivere "vandalizzato" dal peccato oppure accettare Cristo e vivere nella grazia che Egli vuole donarti.
E' vero che in noi c'è peccato ma è pur vero che siamo sempre l'opera meravigliosa di Dio e per questo in noi c'è quel soffio di vita che Dio ci ha dato, quella fede che ci da la possibilità di scegliere che strada prendere.
 
Rinnovati in Gesù:
 
1Pietro 2.9,10: "Ma voi siete una stirpe eletta, un regale sacerdozio, una gente santa,un popolo acquistato per Dio...colui che vi ha chiamato dalle tenebre alla sua mirabile luce;voi che un tempo non eravate popolo, ma ora siete il popolo di Dio..."
 
Una volta scelto di abbandonare il peccato tu vieni "ripulito", rinnovato in Cristo, diventi una creatura nuova, meravigliosa, non solo nel corpo ma anche nello Spirito, sei riscattato da Cristo che ha pagato per donarti il valore che il peccato ti aveva tolto!
Dio dal principio della creazione aveva un progetto lineare per l'uomo, lo aveva scelto per dominare la terra e vivere in pace e in armonia per l'eternità, Adamo ed Eva erano perfetti, l'Eden era un miracolo divino. Il peccato però ha trasformato la vita lineare progettata da Dio per noi e per la creazione in una vita in decadenza e sembra che più passi il tempo più la situazione dell'uomo e della creazione peggiori drasticamente.
La buona notizia è che il piano di Dio non è cambiato, ha solo subito una deviazione a causa del peccato. Per rendere meglio l'idea: Hai presente quando usi il navigatore per raggiungere un posto sconosciuto ma ad un certo punto decidi di cambiare direzione? Il navigatore, saggiamente, ricalcola il percorso, probabilmente farai una strada più lunga, con più buche, ostacoli o traffico, ma la destinazione sarà sempre la stessa. Ecco, la destinazione che Dio ha per noi è sempre la stessa, in base alle nostre scelte (Libero arbitrio) cambia il percorso per raggiungerla.
Noi dobbiamo ritornare a Cristo nei cieli, non solo con lo spirito ma anche col nostro corpo. In Cristo il nostro spirito ha ripreso vita e questo permetterà al nostro corpo (un nuovo corpo glorioso) di avere vita eterna secondo il piano originale di Dio.
(Leggi: Genesi 1,26,27; Romani 8.29)
 
Romani 5.8: "...Dio manifesta il suo amore verso di noi in questo che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi."
 
Gesù nacque nel periodo giusto per darci salvezza. L'impero romano dominava tre continenti e questo permetteva e facilitava gli spostamenti, vi era una sorta di libertà e di sicurezza che non vi fu più in nessun altro periodo storico. Nonostante la persecuzione, non fu difficile per i discepoli spostarsi in tutto il mondo ed annunciare la salvezza che avrebbe portato speranza all'intera umanità fino ai nostri giorni. Dio conosceva il suo piano e sapeva qual'era il momento giusto per attuarlo.
Dalla venuta di Gesù la vita di ognuno di noi non è più in decadenza ma ha la possibilità di ritornare lineare secondo i piani di Dio.
 
Giovanni 1.12,13: "...a tutti coloro che lo hanno ricevuto, egli ha dato l'autorità di diventare figli di Dio...i quali...sono nati da Dio."
 
La certezza eterna che abbiamo è che, accettando Gesù nella nostra vita noi diventiamo FIGLI DI DIO e questo ci da un valore eterno e inestimabile!
 
Efesini 2.8: "Voi...siete salvati per grazia ... e ciò non viene da voi, è il dono di Dio."
 
Sembra che questa parola sia in contrasto con il discorso sul libero arbitrio, non è così perchè solo quando io scelgo di accettare Gesù come mio Signore e Salvatore ricevo la grazia che è un dono di Dio!
 
2Corinzi 5.17: "Se dunque uno è in Cristo , egli è una nuova creatura, le cose vecchie sono passate, ecco, tutte le cose sono diventate nuove"
 
Con il peccato eravamo indegni e inutili. Come nuove creature acquistiamo valore, siamo persone nuove, diventiamo grandi agli occhi di Dio e a livello spirituale acquisiamo una posizione così elevata che anche umanamente tutti noteranno la differenza, proprio come successe al Re Davide! Le cose vecchie in noi vengono trasformate ed è un cambiamento che avviene attraverso Gesù, un cambiamento nel nostro modo di pensare e di vedere le cose, veniamo rivestiti di un abito nuovo, pulito, bianco che non ha niente a che vedere con gli stracci che indossavamo nella vita di peccato ed è da questa grazia che nasce in noi il desiderio di mantenere pulito l'abito con il quale Dio ci ha rivestiti, quindi cambiano le nostre abitudini, eliminiamo i vizi e nasce in noi un desiderio instancabile  di ricercare Dio e la sua santità, ci rendiamo conto che grazie a Gesù abbiamo Vita!
(Leggi anche: Colossesi 3.10; Apocalisse 3.20; Giovanni 1.12; 1Giovanni 5.11,12)
 
Rivestiti di Cristo abbiamo una nuova conoscenza:
 
Giovanni 14.26: "ma il Consolatore, lo Spirito Santo, che il Padre manderà nel mio nome, vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che vi ho detto"
 
L'azione dello Spirito Santo in noi, nuove creature, ha diverse fasi: ci porta a Cristo e crea una comunione con lui per farci conoscere la Sua volontà per noi, poi ci fa muovere per gli altri, affinchè anche chi ti sta atttorno giunga alla grazia e alla salvezza eterna. Attraverso lo Spirito Santo noi acquistiamo potenza, il nemico non può più giocare con la nostra vita perchè noi in Cristo Gesù abbiamo potere su di lui.
 
Devi avere la consapevolezza di essere un peccatore, ma anche la certezza che nessun peccato potrà più farti perdere la grazia, il suggerimento del nemico a peccare non deve più avere potere su di te! Non esiste peccato per il quale Gesù non abbia già pagato e la confessione ha l'unico scopo di liberarci dal legame con il peccato, Dio è fedele e se ti dice che i tuoi peccati sono perdonati è così. Dio è giusto e ti ha già giustificato in Lui.
(Leggi anche: Efesini 1.13; Atti 1.8; Atti 26.18; 1Corinzi 10.13; 1Giovanni 1.9)
 
Per concludere, non dare per scontato il valore che hai agli occhi di Dio, scegli di guardarti attraverso i Suoi occhi e vedrai meraviglie scendere su di te, sarai riempito del Suo amore e la tua vita sarà gloriosa in Lui!

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s
arrow
arrow
Image Impara a gestire le tue priorità...
Siamo abituati a trovare sempre scuse o a giustificarci...piuttosto che ad ammettere le proprie colpe... impariamo ad organizzare le nostre giornate in modo da dare la priorità a tutto ciò che é... Read More...
Image Fermati un istante...
Dove ci porterà questa continua corsa? Il nostro tempo é prezioso per essere sprecato per cose di poco conto!!! Read More...
Image Da Ospite a Padrone...
Gesù non deve essere un ospite!!! Gesù non vuole essere un ospite!!! Read More...
Image Una Fede che ottiene!!!
Non aspettare o non pensare solo di avere una mega fede per ottenere grazia da parte del Signore. Il Signore ci incoraggia dicendoci che: anche se abbiamo una fede quanto un granello di senape... Read More...
arrow
arrow
Image Dio mi ha benedetta (Antonella Arcaio)
Pace a tutti voi, sono una donna ormai non più giovanissima e oggi voglio raccontarvi la mia storia, la mia esperienza spirituale. Voglio che sappiate come la mia vita è cambiata quando ho scoperto... Read More...
Image Lui guarda alle tue afflizioni
Di Lina Ferrara  Sono una donna di 60 anni, fin dalla mia infanzia sono stata oppressa dallo spirito di paura, sono stata oggetto di maledizione e invidia, nella mia fragilità sono stata come... Read More...
Image Guarita ed amata
Di Lina Calà  Padre,vengo a te nel nome di Gesù, quel Gesù che ha versato il Suo sangue per me e per i miei peccati. Oggi più che in passato voglio innalzare il Suo nome Santo, lodarLo e... Read More...
Lavorare per Gesù
Lavorare per Gesù Se, tanti anni fa, qualcuno mi avesse detto:"tu, un giorno, lavorerai per il Signore!", sicuramente non avrei capito queste parole. invece, senza che me ne rendessi conto, il... Read More...

Tocca il Cielo con noi

Perché Dio è reale

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.